ROBERTO VENTIMIGLIA, uscirà il 25 settembre il nuovo album Look at the stars tonite (A lockdown time diary)

ROBERTO VENTIMIGLIA, uscirà il 25 settembre il nuovo album Look at the stars tonite (A lockdown time diary)

Roberto Ventimiglia, uscirà il 25 settembre il suo nuovo album "Look at the stars tonite (A lockdown time diary)" - Gusville Dischi, 2020
Composto durante la quarantena, il disco del musicista di Aprilia è stato anticipato dal singolo omonimo, "Look at the stars tonite"
 
Se la casa dove vivi è anche il tuo laboratorio, allora restarci confinato è come rimanere chiuso nel tuo studio, con i tuoi strumenti, le tue idee e un mucchio di tempo a disposizione: "Look at the stars tonite (A lockdown time diary)" è nato così, senza programmazione a monte, senza del materiale pronto a riempirlo, dal desiderio urgente di continuare a suonare e dall'avere un disco ("Raw") ancora fresco di pubblicazione nel pieno di una promozione improvvisamente interrotta.
La scaletta raccoglie brani in parte scritti da zero durante il confinamento domestico in cui ci siamo ritrovati tra marzo e maggio 2020 (“Look at the stars tonite”, “'Tis a pity, indeed”, “Lockdown time diary page”), in parte composti precedentemente e mai registrati (“Black ink”) o quasi irreperibili (“London”, ad oggi ascoltabile solo come demo telefonico nascosto nella copia fisica del debutto (Bees make love to flowers).
Nelle nuove canzoni l'inglese continua a omaggiare lo svezzamento musicale del loro autore, avvenuto principalmente con dischi di provenienza anglo-americana che circolavano in casa durante gli anni dell'infanzia, e se il suono generale sviluppa gli spunti del lavoro precedente, i testi spostano l'attenzione da una dimensione romantica a una prospettiva fatta più di considerazioni personali, quasi un bilancio di ciò che si è e del mondo circostante. L'unica vera canzone d'amore è “Black ink”; “'Tis a pity, indeed” risponde (omaggiandola) a “Isn't it a pity” di George Harrison, mentre “Look at the stars tonite” e “Lockdown time diary page” sono vere e proprie pagine di diario con messaggi positivi e più universali circa il seguire la propria strada senza mai abbattersi. Infine, “London” è un intimo invito a concedersi momenti solitari, a guardarsi allo specchio senza timore, un'annotazione di pensieri fatti in metropolitana durante un viaggio nella City.
Non cambia la filosofia produttiva - che resta fedele all'incisione casalinga a basso costo su un registratore digitale Zoom H4n Pro e su un vecchio iPad - così come tutto ciò che si ascolta è ancora una volta arrangiato e suonato in solitaria.
La novità più evidente di questa collezione è la title track, che ospita il bassista Fabio Accurso e il batterista Carlo Furini (che ne ha anche curato l'editing), dando vita a un brano realizzato a distanza, ciascuno per la propria parte, con l'intento sia di portare avanti il discorso iniziato con i live a supporto del precedente Raw, che di continuare a vivere una dimensione creativa di studio condivisa, seppur virtuale.
La definizione migliore per questa uscita potrebbe essere 'concept album di piccole dimensioni' piuttosto che 'ep', considerando che il disco è stato interamente concepito, scritto e realizzato come diario personale del periodo che spesso abbiamo chiamato 'di quarantena'.
 
BIOGRAFIA
Roberto Ventimiglia nasce nel luglio 1982 dopo che la Nazionale italiana di calcio aveva appena vinto il suo terzo titolo mondiale, gli Iron Maiden avevano da poco pubblicato "The number of the beast", Steven Spielberg commuoveva il mondo con la storia di "ET" e John Lennon era scomparso da nemmeno due anni. Sostiene di essere diventato la persona che è oggi essenzialmente suonando negli scantinati di fine anni '90, crescendo a suon di Beatles, classici anni '70/'80 e un po' di metal, diplomandosi in composizione al Conservatorio, ma soprattutto nel 2018 pubblicando “Bees make love to flowers”, il suo primo disco.
 
DISCOGRAFIA
Bees make love to flowers [ Autoproduzione, 2018>
Raw [Gusville Dischi, 2020>
Look at the stars tonite (A lockdown time diary) [Gusville Dischi, 2020>
 
CONTATTI
Roberto Ventimiglia
https://soundcloud.com/robertoventimiglia/sets/look-at-the-stars-tonite-a/s-7MVeeOzIQY6
https://www.facebook.com/roberto.ventimiglia.musica
https://robertoventimiglia.bandcamp.com/
https://open.spotify.com/artist/3bLMZXJOOlqx2rFbTomIxc?si=4-zzE_5aQNaZQgqsVVe04g
https://www.instagram.com/youcanjustcallmerob
 
Gusville Dischi
https://www.facebook.com/gusvilledischi/
https://gusvilledischi.bandcamp.com/

Articoli correlati

Musica

Hotel Costez - Cazzago (BS), dj set & drink al tavolo dalle 21 alle 24. Il 16/10 c'è Dr.Space e il 17/10 A.T.C.G.

16/10/2020 | lorenzotiezzi

    venerdì 16 e sabato 17 ottobre continua la stagione 2020 - 2021 di hotel costez, a cazzago (bs), il posto giusto per divertirsi in sicurezza con gli amici in f...

Musica

yung belial fuori con "Black Latex"

14/10/2020 | CarolinaElle

“black latex” è il titolo del nuovo video di yung belial, da martedì 13 ottobre su youtube pubblicato da subsound records. Dopo il precedente singolo “technodeath...

Musica

"Violent City", il nuovo singolo di Komatsu San esce il 21 ottobre

13/10/2020 | lorenzotiezzi

      il 21 ottobre 2020 esce il nuovo singolo di komatsu san, giovane artista bergamasco che propone un'elettronica scatenata, in bilico tra generi diversi e sem...

423276 utenti registrati

16719475 messaggi scambiati

2924 utenti online

4658 visitatori online